Di cosa si tratta?

Sono incontri dedicati a scoprire i segreti dell’arte contemporanea, le sue complessità, la sua portata comunicativa e i suoi messaggi che a volte appaiono indecifrabili.

Viviamo in un tempo in cui dal punto di vista della fruizione artistica si guarda molto al passato e meno al presente e quindi l’arte contemporanea si capisce meno non perché sia più difficile dell’arte antica ma perché paradossalmente la conosciamo meno e non riusciamo a coglierne i significati.

Perché dei percorsi per chi vuole capire l’arte contemporanea?

Perché nella mia esperienza di artista e di fruitrice d’arte mi sono ritrovata spesso a dover spiegare a molte persone, su loro richiesta, come ascoltare o guardare le opere contemporanee. Ѐ evidente che si ha una grande voglia di capire, di arricchirsi emotivamente e culturalmente ma non si hanno gli strumenti giusti per poter leggere ciò che si ha davanti.

A chi si rivolge il progetto formativo?

A tutte le persone curiose, a quelle che sentono l’arte contemporanea lontana dalle loro corde ma vogliono mettersi in gioco e provare a capirla e a quelle che la amano profondamente ma non la comprendono sino in fondo. Ѐ un percorso estremamente utile anche per chi insegna perché può trarre spunti nuovi e particolari da utilizzare nella propria professione.

Non è previsto alcun requisito di accesso. Solo tanta voglia di lasciarsi guidare in un viaggio ricco di emozioni, spunti e…divertimento!

Perché divertimento?

Sì divertimento! Perché “La mucca sul comò” non è un progetto pensato come un insieme di lezioni frontali noiose ma è volutamente ispirato al concetto pratico dell’imparare facendo. Durante ogni incontro si prenderà in considerazione un’opera degli ultimi decenni, la si analizzerà insieme e da quel modello si ricaveranno informazioni utili per avviare un percorso di creatività, tramite il quale si proverà a produrre un lavoro artistico che segua le orme dell’opera scelta. I risultati non saranno lavori da esposizione ma la loro produzione servirà esclusivamente per capire i processi del metodo creativo.

Quali sono le modalità di partecipazione?

La modalità scelta è quella in presenza. Ѐ bello ed essenziale, in questo caso, poter ragionare e sperimentare insieme.

Gli incontri si terranno a Cagliari ma su specifica richiesta di un gruppo congruo anche in altri comuni sardi o della penisola.

Di quali strumenti avremo bisogno?

Avremo bisogno di voglia di guardare il mondo con lenti diverse dal solito. Ci servirà entusiasmo!

IL 25 GENNAIO 2024 INIZIA IL PRIMO CICLO DI INCONTRI!! VUOI AVERE IL CALENDARIO, VUOI SAPERE QUANTO COSTA E DOVE CI INCONTREREMO? SCRIVIMI!

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.